Menù Natalizio a Basso Indice Glicemico

MENU FESTIVO: GOLOSO MA CON INGREDIENTI SUPER SALUTARI

 

I cosiddetti Superfoods, ovvero super alimenti, forniscono all’organismo minerali, vitamine e altri nutrienti anche se assunti in piccole dosi. Vanno assunti crudi ovvero a temperature non superiori a 40 gradi, nelle quantità ridotte.

I superalimenti che puoi inserire nel tuo menù natalizio sono:

  1. Polvere di Maca
  2. Cacao crudo
  3. Bache di Goji
  4. Fave di cacao
  5. Cacao crudo
  6. Bache di Inca
  7. Semi di Chia

 

I GRASSI BUONI

Grassi buoni proteggono il cuore e aiutano a regolarizzare i nostri ormoni:

  1. Ghee
  2. Burro di cacao
  3. Olio extravergine di olive
  4. Olii exravergine di nocciole
  5. Frutta secca oleosa

 

INGREDIENTI SUPER SALUTARI:

 

Aceto di mele: molto alcalinizzante, aiuta a sgonfiare ed ha anche la proprietà di placare l’appetito, quindi si può diluire un cucchiaio in un bicchiere di acqua prima di ogni pasto oppure condire l’insalata come lo abbiamo fatto noi

Inulina: non è un cibo ma una sostanza contenuta naturalmente in alcuni alimenti, tra cui carciofi e radici di cicoria, e si può considerare un ottimo integratore snellente e anti-stipsi e aiuta a ridurre il carico glicemico se aggiunto al pane (come lo abbiamo fatto noi)

Mela rossa: questo tipo di mela in particolare, oltre ad avere le proprietà di tutte le altre mele (aiuta ad eliminare acido urico, aiuta in caso di colite, ha proprietà antinvecchiamento e preventive anticancro, protegge cuore e vene) grazie al piruvato contenuto nella buccia aiuta a sciogliere ed eliminare l’adipe.

Cavolo: è fortemente antinfiammatorio, depurativo, antiossidante, ricco di clorofilla; il cavolfiore è riequilibrante della glicemia nel sangue, quello di Bruxelles protegge il seno e regolarizza la produzione di ormoni, la verza è ricca di clorofilla antiossidante, potenzia le difese grazie alla vitamina C, è ricco di zolfo.

Aglio: oltre a far ridurre l’uso di grassi nei condimenti grazie al suo potente sapore che arricchisce molte pietanze senza aggiungere calorie, regola la flora batterica intestinale e rafforza le difese immunitarie, fluidifica il sangue e riduce i livelli di colesterolo Ldl, regola la pressione sanguigna e aiuta a ridurre i livelli di zuccheri nel sangue. Attiva le reazioni chimiche dell’organismo e favorisce i processi di smaltimento delle sostanze di rifiuto; inoltre combatte la ritenzione idrica.

Peperoncino: contiene dosi alte di vitamina C, aiuta ad eliminare i catarri (spesso derivanti da un consumo eccessivo di latticini), rallenta l’assimilazione del glucosio, il suo contenuto di vitamina K aiuta a mantenere in ottimo stato le vene e i capillari, aiuta ad attivare il metabolismo e stimola le difese immunitarie.

Zenzero: potente antiossidante, usato fin dall’antichità contro le fermentazioni intestinali (Galeno) nell’antica Grecia veniva considerato afrodisiaco, stimola la digestione e contiene un cocktail di vitamine e minerali tra i quali la C e il complesso B, calcio, fosforo e ferro, è un potente antiossidante, ottimo aggiunto nei passati di verdura e per dare un tocco particolare a molti piatti che insaporisce (buona anche la tisana)

Cannella: ottima per l’inverno, considerata riscaldante e antidepressiva, combatte le infreddature, abbassa colesterolo e trigliceridi, può ridurre la glicemia se consumata in dosi alte (6 gr al giorno), allevia i dolori da artrite, aiuta ad inibire la crescita di batteri e funghi come Helicobacter Pylori e Candida.

Curcuma: considerata indispensabile nella medicina Ayurvedica, anche nella nostra cultura è considerata una pianta medicinale, soprattutto antiossidante e antinfiammatoria, è antiallergica, riduce il colesterolo ldl, migliora la funzionalità epatobiliare e favorisce il processo digestivo. Si può aggiungere in polvere a minestre e passati di verdure, ma è ottima anche aggiunta a polpette vegetali e risotti di pesce o con legumi.

Ceci: legumi che fanno assorbire meno grassi e zuccheri, consumiamoli anche 3 volte a settimana, ottimi per i vegetariani alternandoli con lenticchie piselli e fagioli. Sono i più digeribili tra i legumi, stimolano succhi gastrici e pancreas, aiutano la riduzione di colesterolo nel sangue, favoriscono la diuresi e l’eliminazione di acido urico, regolano la funzionalità intestinale (con la farina di ceci si possono fare innumerevoli ricette e con i ceci passati l’Hummus è una deliziosa alternativa salutare a creme per crostini, stimolante per il metabolismo.

Sale dell’Himalaya: questo sale rosa contiene ben 84 minerali ed ha un effetto benefico sull’apparato digestivo e sulla pelle, a differenza dell’altro sale tradizionale non è dannoso per i reni e non espone a rischio di osteoporosi. Usiamolo alternandolo con sale marino Integrale.

Per un’ottima forma fisica è importante bere molta acqua, circa un litro e mezzo / due al giorno (in estate ovviamente di più, oppure la stessa quantità ma a patto che si mangi molta verdura cruda e un po’ di frutta estiva che contiene molta acqua).

« LEZIONE PRECEDENTE